Uccelli della Svizzera
    Ritornare
    Condividi

    Allodola

    Alauda arvensis

    Informazioni

    A causa del suo canto, un flusso interminabile di trilli e suoni scoppiettanti disseminati di imitazioni, tra i poeti l'Allodola è considerata il messaggero della primavera e il menestrello dell'aere. Una mattina di primavera tra i campi aperti, con l'aria satura dei canti delle allodole, è un'esperienza indimenticabile: cantando, il maschio sale in spirali sempre più strette fino ad un'altezza di 60 metri, per poi arrestarsi e restare “appeso” più o meno allo stesso posto, continuando a cantare. Poiché emette i suoni sia espirando che inspirando, può continuare a cantare senza interruzione anche per cinque minuti o più.

    Voce

    Status (in CH)
    Nidificante e migratrice regolare frequente, svernante infrequente
    Calendario annuale
    L'illustrazione mostra sulla prima linea in quale stagione la specie viene osservata regolarmente in Svizzera. La linea mediana indica il periodo tipico della migrazione
    Calendario annuale
    Calendario annuale

    Fatti

    Effettivi in Svizzera (coppie)
    20'000 - 30'000 (2008-2012)
    Comportamento migratorio
    Prevalentemente migratrice a corto raggio
    Migratore diurno/notturno
    Migratore diurno e notturno
    Dimensione (cm)
    18-19
    Apertura alare (cm)
    30-36
    Massa corporea (g)
    33-45
    Sito di nidificazione
    terreno
    Nutrimento
    insetti, semi
    Gruppo
    Allodole
    Habitat
    zone agricole
    Distribuzione
    Distribuzione
    Distribuzione