Swiss Bird Index SBI®

      Gli uccelli sono considerati come dei buoni indicatori dell’evoluzione dei loro habitat e dell'ambiente. Tuttavia, dal momento che l'aumento o la diminuzione di una specie dipende generalmente da diversi fattori, è difficile trarre conclusioni generali sullo sviluppo del suo habitat. Gli indici che si basano sull’evoluzione di molte specie tuttavia permettono queste analisi. Aggiornato ogni anno, lo Swiss Bird Index SBI® contiene un’insieme di indicatori di questo tipo. Questo offre quindi dati importanti per le autorità, per gli uffici di consulenza e per le organizzazioni di protezione della natura.

      Obiettivi

      • Informare le autorità, i politici e il pubblico sulla situazione ambientale sulla base di validi indicatori.
      • Valutazione del raggiungimento degli obiettivi di concetti e misure per la protezione della natura.
      • Utilizzazione degli indici quale base per scegliere la direzione in cui indirizzare la politica ambientale.
      • Indici per singole specie quale base svizzera per gli Indici internazionali sullo sviluppo degli uccelli nidificanti in Europa dello European Bird Census Council EBCC (Pan-European Common Bird Monitoring Scheme PECMBS).

      Metodologia

      Quale base per il calcolo dello Swiss Bird Index SBI® vengono utilizzati gli indici per specie degli uccelli che nidificano regolarmente. Il calcolo di questo indice proporzionale agli effettivi avviene con diversi metodi, a seconda della base di dati a disposizione. Il periodo inizia nell’anno 1990. Per l’anno 2000 l’indice è stato fissato a 100. Per gli uccelli nidificanti diffusi, i valori per anno vengono raccolti mediante i rilevamenti del progetto “Monitoraggio degli uccelli nidificanti diffusi (MHB)”. Per specie rare, quale indicatore della situazione degli effettivi viene utilizzata la percentuale di chilometri quadrati occupata, tenendo conto del fatto che, negli ultimi anni, l’attività di osservazione è fortemente aumentata. Nel caso di specie particolarmente ben sorvegliate, quali dati di base vengono utilizzate le cifre degli effettivi nazionali o regionali.

      I dati sull’evoluzione degli effettivi delle singole specie di uccelli vengono condensati matematicamente in un set di indicatori combinati (gruppi di specie): lo Swiss Bird Index SBI®. Gli indici combinati per anno corrispondono alle medie geometriche degli indici degli effettivi per specie. Tra il 1990 e il 2015, le sei specie seguenti sono diventate degli uccelli nidificanti regolari e sono state incluse negli indici: Cormorano, Airone rosso, Edredone, Gipeto, Gabbiano corallino e Gruccione. L’analisi matematica di queste nuove specie nidificanti regolari è stata adattata nel momento dell’aggiornamento annuale dello SBI 2015. Questo ha portato qualche modifica degli indici degli anni precedenti. È più evidente per lo SBI delle zone umide, laghi e corsi d’acqua perché quattro delle nuove specie frequentano questi ambienti. I dati di base, e dunque gli indici delle specie individuali, restano ben inteso identici.

      Cos'è lo Swiss Bird Index SBI?
      Cos'è lo Swiss Bird Index SBI?

      Importanza

      Grazie allo Swiss Bird Index SBI®, è possibile, tra l’altro, valutare il successo nell’applicazione della Convenzione sulla biodiversità, di obiettivi nella politica agricola e della Strategia Biodiversità Svizzera.

      Risultati

      Gli Indici degli effettivi nidificanti per specie sono visibili sotto Uccelli della Svizzera (vedi rubrica “Popolazione”), come pure qui  in una visione d’insieme.

      Lo Swiss Bird Index SBI® è composto da un indice generale, che comprende tutte le specie che nidificano regolarmente in Svizzera, come pure da ulteriori indici parziali. Le specie vengono suddivise in liste speciali di particolare interesse (Lista Rossa, specie prioritarie per la conservazione delle specie, responsabilità internazionale, specie faro e specie bersaglio degli Obiettivi ambientali Agricoltura), habitat (bosco, zone agricole, zone umide/specchi e corsi d’acqua, habitat alpini, zone urbane) e secondo lo SBI® Climate Change (specie con diminuzioni o aumenti previsti in base ai cambiamenti climatici). Tutti gli indici vengono aggiornati annualmente con i risultati più recenti. L’indice globale e diversi indici parziali vengono riportati in diverse statistiche degli Uffici federali dell’ambiente, di statistica e dell’agricoltura. Un completo sguardo d’insieme su tutti gli indici combinati dello SBI® possono essere scaricati qui . Una selezione dei risultati dello SBI viene discussa più approfonditamente nell’annuale Rapporto sulla situazione.

      Responsabile di progetto

      Thomas Sattler, Marc Kéry

      Partner

      European Bird Census Council

      Monitoraggio della biodiversità in Svizzera

      Forum Biodiversità Svizzera

      Pubblicazioni

      Sattler, T., P. Knaus, H. Schmid & B. Volet (2017):
      Situazione dell?avifauna in Svizzera. Rapporto 2017.
      Sattler, T., P. Knaus, H. Schmid & B. Volet (2016):
      Situazione dell'avifauna in Svizzera. Rapporto 2016.
      Sattler, T., V. Keller, P. Knaus, H. Schmid & B. Volet (2015):
      Situazione dell'avifauna in Svizzera. Rapporto 2015
      Zbinden, N., R. Maggini, V. Keller & H. Schmid (2012):
      SBI Bird Index SBI® Climate Change.