Lista Rossa e specie prioritarie

    Come stanno gli uccelli della Svizzera? Per poter rispondere a questa domanda occorre interpretare i risultati scaturiti dai differenti progetti di sorveglianza. Una valutazione periodica della situazione è un elemento importante per la protezione della natura sul piano nazionale e internazionale. Permette di identificare le specie che hanno bisogno di particolari misure di protezione e serve da controllo dell'efficacia delle misure messe in atto.

    Obiettivi

    • Determinazione delle specie minacciate (Lista Rossa).
    • Determinazione delle specie prioritarie nazionali.
    • Determinazione delle specie prioritarie per una conservazione mirata.
    • Preparazione delle informazioni di base per il pubblico, le autorità, le organizzazioni di protezione, ecc.

    Metodologia

    La valutazione viene effettuata secondo metodi internazionali (ad es. la Lista Rossa secondo le direttive dell’UICN - Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) o nazionali. I risultati vengono elaborati in pubblicazioni scientifiche e messi a disposizione del vasto pubblico tramite canali diversi. Ogni cinque anni viene stilato un bilancio intermedio, ogni dieci viene effettuata una nuova valutazione e vengono riviste la Lista Rossa, la Lista delle specie per cui abbiamo una responsabilità particolare e la Lista delle specie prioritarie per i programmi mirati di conservazione delle specie.

    Risultati

    Lista Rossa

    In Svizzera, le Liste Rosse delle specie minacciate vengono stilate dal 2000 secondo i criteri dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (UICN) e pubblicate dall’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM). La Lista Rossa degli uccelli nidificanti è stata rivista nel 2010 dalla Stazione ornitologica svizzera e sostituisce la Lista elaborata nel 2000 e pubblicata nel 2001.

    Il bilancio mostra che, in Svizzera, circa il 40% delle specie di uccelli nidificanti è minacciato. Un ulteriore 16% è classificato come potenzialmente minacciato. Un numero di specie minacciate superiore alla media abita le zone agricole e le zone umide. Confrontando le liste del 2001 e del 2010, si può constatare che, globalmente, per gli uccelli nidificanti la situazione di minaccia non è migliorata. Un’analisi differenziata mostra, anzi, chiaramente che bisogna persino parlare di un peggioramento. Ciò dipende dal fatto che la maggior parte dei cambiamenti positivi concerne specie i cui effettivi vanno sempre ancora giudicati «radi», mentre invece, per specie classificate attualmente in una categoria di minaccia superiore, il deterioramento era dovuto a una forte diminuzione degli effettivi.

    La Lista Rossa 2010 può essere ordinata gratuitamente presso l'UFAM.

    Specie prioritarie

    Le Liste Rosse secondo l’UICN valutano il rischio di estinzione di una specie su scala globale, risp. il rischio che scompaia dalla regione di studio, in questo caso dalla Svizzera. Da sole, queste Liste non sono sufficienti per fissare le priorità nel campo della protezione della natura. Per determinare quali specie sono specialmente importanti in questo ambito, occorre in particolare tenere in considerazione la responsabilità sul piano internazionale, ma anche altri fattori quali l’urgenza di un’azione concreta. Assieme all’Associazione svizzera per la protezione degli uccelli ASPU/BirdLife Svizzera abbiamo quindi sviluppato un concetto per la determinazione delle specie prioritarie per la protezione della natura (Keller & Bollmann 2001), come pure di quelle che necessitano programmi mirati di conservazione (Bollmann et al. 2002). In seguito all’aggiornamento della Lista Rossa, anche queste liste sono state riviste.

    La Lista delle specie prioritarie nazionali comprende 118 specie: si tratta di specie minacciate o di specie per le quali la Svizzera ha una responsabilità particolare sul piano internazionale. Da quest’ultimo punto di vista, la Svizzera assume un ruolo importante per le specie alpine e per gli uccelli acquatici svernanti. 50 specie di uccelli dipendono da misure speciali di conservazione.

    Con una procedura che si basa su riflessioni simili, l‘Ufficio federale dell’ambiente UFAM ha determinato specie animali e vegetali prioritarie a livello nazionale. Per gli uccelli le classi di priorità già esistenti sono state associate/parificate alle categorie dell’UFAM.

    Lista delle specie prioritarie a livello nazionale

    Nel 2015 BirdLife International ha pubblicato la prima Lista Rossa europea secondo i criteri del UICN. A questo scopo, la Stazione ornitologica ha riunito i dati sulla distribuzione, sugli effettivi e sulle tendenze per la Svizzera. 14 specie di uccelli nidificanti in Svizzera sono classificate come minacciate a livello europeo.

    Lista Rossa europea

    Lista delle specie svizzere di uccelli nidificanti con le classificazioni nazionali

    Responsabile di progetto

    Peter Knaus, Thomas Sattler

    Partner

    Ufficio federale dell'ambiente UFAM

    Associazione svizzera per la protezione degli uccelli ASPU/BirdLife Svizzera

    Pubblicazioni

    Keller, V., A. Gerber, H. Schmid, B. Volet & N. Zbinden (2010):
    Rote Liste Brutvögel.Gefährdete Arten der Schweiz, Stand 2010. Umweltvollzug Nr. 1019.
    Keller, V., R. Ayé, W. Müller, R. Spaar & N. Zbinden (2010):
    Die prioritären Vogelarten der Schweiz: Revision 2010.
    Keller, V., R. Ayé, W. Müller, R. Spaar & N. Zbinden (2010):
    Die prioritären Vogelarten der Schweiz: Dokumentation zur Revision 2010.
    Keller, V. & K. Bollmann (2004):
    From Red Lists to Species of Conservation Concern.
    Keller, V., N. Zbinden, H. Schmid & B. Volet (2001):
    Rote Liste der gefährdeten Brutvogelarten der Schweiz.
    Keller, V., N. Zbinden, H. Schmid & B. Volet (2001):
    Liste rouge des oiseaux nicheurs menacés de Suisse.
    Keller, V., N. Zbinden, H. Schmid & B. Volet (2001):
    Lista Rossa degli uccelli nidificanti minacciati in Svizzera.