Evitare le collisioni di uccelli contro le vetrate

    La morte contro vetrate è oggi uno dei più grandi problemi di protezione degli uccelli. Solo nel nostro Paese centinaia di migliaia di uccelli muoiono ogni anno a causa di collisioni con il vetro. Molti edifici potrebbero venir costruiti rispettando maggiormente gli uccelli, molte trappole potrebbero essere rese meno pericolose. Vi mostriamo dove si annidano i pericoli e come fare per eliminarli. La protezione degli uccelli inizia tra le nostre quattro mura – collaborate anche voi!

    Prestate attenzione anche all’opuscolo «Costruire con vetro e luce rispettando gli uccelli» come pure alla nostra pagina web su questo tema: vogelglas.vogelwarte.ch

    Uccelli e vetrate – un problema sottovalutato

    Gli uccelli possono facilmente evitare in volo gli ostacoli presenti nei loro habitat, ma non sono preparati a far fronte a ostacoli trasparenti come lastre di vetro. Il pericolo di una collisione oggi è molto elevato: secondo diverse ricerche si deve calcolare almeno una vittima l’anno per ogni edificio, ma probabilmente sono molte di più, dato che è molto difficile ottenere statistiche attendibili. Spesso avvengono collisioni anche in luoghi la cui pericolosità non è per nulla evidente. Anche se gli uccelli, dopo un urto, non sembrano feriti, la metà di essi muore più tardi a causa delle lesioni interne riportate. Sono colpiti quasi tutti i gruppi di uccelli, tra loro anche specie rare e minacciate.

    Il vetro è una doppia fonte di pericolo:

    • E’ trasparente: l’uccello vede l’albero dietro la lastra di vetro ma non percepisce l’ostacolo che si trova in mezzo.
    • Riflette l’ambiente circostante: gli alberi e il cielo vi si specchiano e fanno credere all’uccello di trovarsi di fronte a un possibile spazio vitale.

    Sistemazione dell’ambiente circostante

    Più un luogo è attraente per gli uccelli, più elevato è il pericolo di collisioni. Presso ripari fonici attorniati da alberi e cespugli abbiamo constatato un numero di collisioni quattro volte superiore rispetto alle tratte senza vegetazione. Dove grandi superfici vetrate non possono essere evitate, consigliamo di non piantare nelle vicinanze né alberi né cespugli, rispettivamente di togliere quelli esistenti. Anche una vegetazione rigogliosa nel giardino d’inverno aumenta il rischio.

    Misure di protezione prima della costruzione

    Prima di utilizzare vetro dove potrebbe rappresentare un pericolo per gli uccelli, ponetevi per favore le seguenti domande:

    • è proprio necessario utilizzare vetro trasparente o fortemente riflettente?
    • sarebbe sufficiente anche una struttura mobile, messa in loco solo in caso di necessità (ad es. frangivento)?
    • dov’è maggiore il pericolo e come si potrebbe prevenirlo?

    In generale vale: se vetro dev’essere, preferire un prodotto che rifletta il meno possibile, con un grado di riflessione esterna del 15 % al massimo. In ambienti ricchi di uccelli quest’ultimo non offre tuttavia una protezione sufficiente. In questi casi consigliamo, in aggiunta, marcature ben contrastate sul lato verso il quale volano gli uccelli (veda sotto).

    Utilizzare alternative:

    • vetro scanalato, reso traslucido, opaco, sabbiato, trattato con mordenti chimici, tinteggiato, stampato (ad es. a retino puntato con una copertura di almeno il 25 %)
    • vetro opalino, stampato cattedrale, smerigliato, mattonelle in vetrocemento, lastre nervate altri materiali opachi
    • lucernari invece di finestre laterali
    • vetrate posate obliquamente invece che ad angolo retto

    Il normale vetro colorato che si trova in commercio non è consigliabile poiché, di norma, riflette fortemente l’ambiente circostante.

    Misure di protezione successive all’edificazione

    Nel caso di fonti di pericolo già esistenti vale:

    • solo marcature con effetto superficie, che risaltano bene rispetto all’ambiente circostante, offrono la necessaria protezione
    • soluzioni con strisce sono molto efficaci; le linee verticali devono essere larghe almeno 5 mm e distanti al massimo 10 cm, le linee orizzontali larghe almeno 3 mm e distanti al massimo 5 cm
    • utilizzare solo fogli o strisce adesive di buona qualità (ad es. strisce adesive per auto)
    • se possibile, applicare le marcature sempre sul lato esterno delle vetrate

    Attenzione: i fogli adesivi possono creare tensioni sulle vetrate che, in casi eccezionali, possono portare alla rottura del vetro; in caso di dubbi contattate il vostro vetraio.

    Semplice ma efficace

    In alcuni casi potete raggiungere buoni risultati anche con i seguenti mezzi (applicare sempre, se possibile, sul lato esterno):

    • tende chiare, gelosie, tapparelle, cordoncini o nastri in lamina
    • decorazioni colorate o disegni con colori a dito o per finestre
    • logo di ditte, decorazioni di vetrine, spray per decorazioni
    • retini, pannelli di tessuto a zanzariera , corde di nylon, fili di cotone, reti grosse, a maglie larghe, o lamiere forate
    • tende a strisce, lamelle in giardini d’inverno

    Mangiatoie, cassette nido e simili non dovrebbero mai essere sistemate vicino alle finestre. Se non si può evitare: porle al massimo a 1 m dal vetro, in modo che un uccello, se spicca improvvisamente il volo contro il vetro, non ha ancora raggiunto un’elevata velocità.

    Cosa fare se, malgrado tutto, un uccello ha un incidente?

    Un uccello si trova per terra privo di sensi, respira a fatica e non fugge. Ponetelo in una scatola di cartone con fori per l’aria e mettetela al buio. Dopo circa 1–2 ore portate la scatola all’aperto (non fate esperimenti all’interno della vostra abitazione!) e lasciate libero l’uccello. Se non prende il volo, portatelo alla più vicina stazione di cura per uccelli (potete richiedere la lista degli indirizzi presso la Stazione ornitologica o BirdLife Svizzera) oppure da un veterinario per piccoli animali.

    Desiderate una consulenza?

    Vi consigliamo volentieri in caso di costruzione di nuovi edifici o di problemi di protezione degli uccelli per edifici esistenti. Inviateci una copia dei piani di costruzione o alcune foto e cercheremo, assieme a voi, di trovare una soluzione praticabile. Una consulenza singola è gratuita.

    Prodotti e applicazioni

    E’ consigliabile applicare le marcature già in laboratorio (ad. es. mediante serigrafia o stampa digitale). Presso BirdLife Svizzera (www.birdlife.ch/shop) sono disponibili diversi motivi, presso la Stazione ornitologica svizzera (www.vogelwarte.ch/shop) anche strisce adesive in pellicola cristallina di alta qualità (v. figura). Per un’applicazione successiva su grandi superfici si consiglia di contattare una ditta di pubblicità per esterni o di pittura pittografica. Per soluzioni durature vanno utilizzati prodotti di alta qualità, adatti ad applicazioni esterne.

    Sconsigliamo

    • nei test, stickers UV, pellicole UV e penne UV non hanno dato buoni risultati.
    • silhouettes di uccelli rapaci non fungono da deterrente
    • in situazioni di trasparenza come vetrate frangivento, giardini d’inverno ecc., vetro poco riflettente non offre alcuna protezione. Al contrario, può diminuire i riflessi ad es. nel caso di finestre del soggiorno
    • parapetti trasparenti di balconi, lastre colorate e pellicole di protezione contro il sole sono pericolosi e dovrebbero essere evitati.

    Impressum: Fogli informativi sulla protezione degli uccelli

    © Stazione ornitologica svizzera & ASPU/BirdLife Svizzera & Ficedula, Sempach & Zurigo, 2016
    Autore: H. Schmid
    La riproduzione coll’indicazione della fonte è permessa.

    Foglio informativo

    Evitare le collisioni di uccelli contro le vetrate

    Opuscolo

    «Costruire con vetro e luce rispettando gli uccelli»