50 anni di censimenti internazionali degli uccelli acquatici (10.01.2017)

    Il 15 gennaio prossimo, gli ornitologi svizzeri ed europei conteranno gli uccelli acquatici per il 50esimo anno consecutivo. Attività di lunga durata e grande perseveranza, che ha permesso di proteggere numerosi siti di svernamento importanti per l’avifauna acquatica in Svizzera e in Europa.

    Migliaia di Morette e Moriglioni si riposano durante la giornata nelle zone protette come qui nella riserva d’uccelli acquatici e di migratori d’importanza internazionale a Cheyres FR.
    Migliaia di Morette e Moriglioni si riposano durante la giornata nelle zone protette come qui nella riserva d’uccelli acquatici e di migratori d’importanza internazionale a Cheyres FR.
    Foto © Verena Keller Immagine in qualità di stampa
    Più di 30000 Fistioni turchi svernano in Svizzera, vale a dire la metà degli effettivi europei della specie!
    Più di 30000 Fistioni turchi svernano in Svizzera, vale a dire la metà degli effettivi europei della specie!
    Foto © Marcel Burkhardt Immagine in qualità di stampa
    In Svizzera, i preziosi dati sugli ospiti svernanti vengono raccolti da circa 1000 collaboratrici e collaboratori benevoli della Stazione ornitologica che contano gli uccelli acquatici due volte per inverno.
    In Svizzera, i preziosi dati sugli ospiti svernanti vengono raccolti da circa 1000 collaboratrici e collaboratori benevoli della Stazione ornitologica che contano gli uccelli acquatici due volte per inverno.
    Foto © Marcel Burkhardt Immagine in qualità di stampa
    L’utilizzo gratuito è consentito solo nell'ambito di questo comunicato stampa e con la citazione corretta dell'autore.

    Sempach. - Domenica prossima 15 gennaio, gli ornitologi svizzeri e i loro colleghi dell’intera Europa sfideranno la meteo muniti di binocoli e cannocchiali per contare gli uccelli acquatici su tutti gli specchi d’acqua del continente. Questi censimenti internazionali degli uccelli acquatici vengono compiuti quest’inverno per il 50esimo anno consecutivo e rappresentano il più lungo programma di monitoraggio nel nostro paese.

    Questi conteggi su scala continentale, che hanno luogo ogni inverno a metà gennaio, forniscono dei dati preziosi per la conservazione dell’avifauna acquatica. Essi infatti permettono di valutare gli effettivi nidificanti di numerose specie e di indentificare i loro punti di sosta più importanti.

    La Stazione ornitologica svizzera di Sempach, coordinatrice dei censimenti degli uccelli acquatici in Svizzera, può in questo modo farsi un buon quadro degli svernanti effettivi nel paese. A oggi si sa che vi svernano quasi mezzo milione di uccelli acquatici. La Svizzera stessa rappresenta un principale rifugio invernale per diverse specie, quali il Fistione turco, la Moretta o il Moriglione. Le sue acque generalmente non gelide offrono agli uccelli delle buone condizioni per nutrirsi e una minore pressione venatoria rispetto a certi paesi limitrofi.

    L’immagine globale fornita dai dati dettagliati su la presenza delle diverse specie sui nostri laghi e sulle nostre rive ha permesso alla Stazione ornitologica di Sempach e alla Confederazione di delimitare 10 riserve per uccelli acquatici d’importanza internazionale e 25 d’importanza nazionale. Oggi il 30-40% degli ospiti svernanti può beneficiare della calma e della sicurezza che offrono questi rifugi di pace. Eppure, un terzo dei siti importanti non beneficia ancora della protezione legale per mancanza di buona volontà da parte di alcuni cantoni.

    Questo concetto di conservazione dovrebbe essere costantemente adattato sia a livello nazionale come a quello internazionale, dato che il riscaldamento climatico implica in tutta Europa dei grandi spostamenti degli effettivi d'uccelli acquatici svernanti. I censimenti sono quindi un sistema d’allarme precoce e rimarranno pertanto indispensabili anche i prossimi 50 anni.

    Video «50 anni di censimenti d’uccelli acquatici» (solo in francese e tedesco)
    Visionate il nostro breve video sull’argomento sul nostro sito internet www.vogelwarte.ch o su Facebook www.facebook.com/vogelwarte.ch Mettiamo volentieri a disposizione il clean feed del video e delle sequenze «uccelli».

    Altre informazioni

    Sophie Jaquier
    Stazione ornitologica svizzera
    6204 Sempach
    Tel: 041 462 97 98
    sophie.jaquier@vogelwarte.ch