Dare il benvenuto ai vicini alati (29.04.2020)

    La crisi causata dal coronavirus ci mostra quanto possa essere variegato per noi un fazzoletto di terra naturale attorno a casa. Per gli uccelli, un ambiente naturale è fondamentale. Anche piccole iniziative misure possono aiutare a rendere il balcone e il giardino più adatto per gli uccelli.

    Il cardellino è un arricchimento per ogni giardino. Tuttavia, si trova solo nei giardini naturali. Evita i monotoni giardini standard.
    Il cardellino è un arricchimento per ogni giardino. Tuttavia, si trova solo nei giardini naturali. Evita i monotoni giardini standard.
    Foto © Stefan Rieben Immagine in qualità di stampa
    Il balestruccio sta diventando sempre più raro, poiché la nostra tolleranza nei confronti di questa specie che nidificante sulle case sta diminuendo. Inoltre, non trova più possibilità di nidificazione sulle facciate moderne. Il balestruccio può essere supportato con aiuti per la nidificazione.
    Il balestruccio sta diventando sempre più raro, poiché la nostra tolleranza nei confronti di questa specie che nidificante sulle case sta diminuendo. Inoltre, non trova più possibilità di nidificazione sulle facciate moderne. Il balestruccio può essere supportato con aiuti per la nidificazione.
    Foto © Marcel Burkhardt Immagine in qualità di stampa
    La vita pulsa in un giardino vicino alla natura. Pieno di colori, il profumo dei fiori, il canto degli uccelli e dei grilli così come il ronzio delle api rendono il soggiorno nel proprio giardino molto più piacevole. Qui gli uccelli trovano anche cibo e possibilità di nidificazione che non troverebbero in un giardino monotono.
    La vita pulsa in un giardino vicino alla natura. Pieno di colori, il profumo dei fiori, il canto degli uccelli e dei grilli così come il ronzio delle api rendono il soggiorno nel proprio giardino molto più piacevole. Qui gli uccelli trovano anche cibo e possibilità di nidificazione che non troverebbero in un giardino monotono.
    Foto © Reinhard Witt Immagine in qualità di stampa
    L’utilizzo gratuito è consentito solo nell'ambito di questo comunicato stampa e con la citazione corretta dell'autore.

    Sempach. – Alcuni studi dimostrano che le persone sono più felici e più sane quando sono circondate da una natura diversificata. Anche il concerto delle voci degli uccelli ha un effetto positivo sul nostro benessere. Soprattutto ora, questo è un buon motivo per promuovere la natura nelle aree urbane. Perché i giardini di roccia, le piante non indigene, l’utilizzo intenso di veleno e la frequente falciatura del prato in molti luoghi fanno sì che gli uccelli non si sentano a proprio agio vicino a noi.

    Ci sono tanti modi per aiutare gli uccelli nell'area dell'insediamento. Per questo motivo la Stazione ornitologica di Sempach dedica il suo nuovo opuscolo agli uccelli nelle città e nei villaggi e a come aiutarli. La conservazione dei vecchi alberi è particolarmente importante per la biodiversità, in quanto forniscono un habitat per numerosi animali. Ad esempio, merli, cardellini e altri uccelli trovano qui luoghi di nidificazione sicuri. Inoltre, gli alberi puliscono l'aria e raffreddano l'ambiente circostante, cosa che sta diventando sempre più importante per noi, soprattutto nelle calde estati.

    È fondamentale che in particolare le piante indigene siano preservate e aiutate. Il ciliegio dolce locale, per esempio, fornisce cibo per oltre 45 specie di uccelli, mentre il lauroceraso non indigene ne fornisce solo 3! A differenza delle piante esotiche, gli alberi e gli arbusti autoctoni sono anche la casa di molti altri insetti. La chiave è la diversità: più piante indigeni diverse vengono piantate, più gli animali trovano cibo e riparo.

    Anche in un prato fiorito quasi naturale che viene falciato non più di 2-3 volte all'anno, api, farfalle e cavallette trovano cibo e riparo. Gli insetti, invece, sono essenziali perché servono come cibo per gli uccelli e i loro piccoli. È quindi importante evitare l'uso di veleni. Tuttavia, i prati senza fiori, spesso falciati e le aree verdi piene di piante esotiche non sono preziosi per la natura anche senza l'uso di veleni.

    Se progettate giardini e parchi cittadini vicino alla natura, sarete ricompensati con il canto degli uccelli e con un'impressionante varietà di piante e animali. Anche la fornitura di elementi meno vicini alla natura, come una siepe di arbusti selvatici o un mucchio di rami, è un inizio e permette a molti animali di trovare un habitat nelle nostre immediate vicinanze. Questo va a beneficio della biodiversità e non da ultimo di noi stessi.

    L’opuscolo «Vicini alati»
    L’opuscolo 2020 della Stazione ornitologica di Sempach è dedicato agli uccelli delle città e dei villaggi, ai nostri "vicini alati".
    L’opuscolo mostra ciò di cui gli uccelli nelle aree urbane hanno bisogno e come possiamo creare per loro nelle aree urbane e nei giardini uno spazio vitale.
    L’opuscolo può essere ordinato in internet alla pagina www.vogelwarte.ch/it/shop/opuscoli oppure per telefono al numero 041 462 97 00.

    Uccelli diffusi nei giardini
    Gli uccelli non vivono solo nei boschi, nei campi, nei prati e sulle montagne. Molte specie possono essere osservate anche nel proprio giardino. Una panoramica degli uccelli da giardino più comuni si trova qui: www.vogelwarte.ch/uccelli-nei-giardini.

    Un giardino a misura di uccello
    Nel nostro foglio informativo “Un giardino a misura di uccello” scoprirete come rendere il vostro giardino più attrattivo per gli uccelli: www.vogelwarte.ch/giardino.

    Piante indigene per il vostro giardino
    Sul sito www.floretia.ch è possibile scegliere piante indigene per il proprio giardino o balcone. Con pochi clic e inserendo cluni dettagli potete scoprire quale pianta è più adatta ai vostri desideri.

    Altre informazioni

    Stazione ornitologica svizzera
    6204 Sempach
    Tel. 041 462 97 00
    info@vogelwarte.ch

    Comunicato stampa