Il canto degli uccelli attorno alla casa (28.03.2019)

    La primavera è tornata, e con essa il canto degli uccelli. Purtroppo, i giardini sono sempre più gestiti in modo tale da essere poco interessanti per gli uccelli. Ma già piccole misure possono aiutare a creare un po’ di natura a portata di mano. Per la gioia dei nostri uccelli canori e per un concerto spensierato di uccelli.

    Il Cardellino si trova spesso nei giardini naturali. Qui questo bellissimo uccello trova cibo e luoghi di nidificazione.
    Il Cardellino si trova spesso nei giardini naturali. Qui questo bellissimo uccello trova cibo e luoghi di nidificazione.
    Foto © Mathias Schäf Immagine in qualità di stampa
    Anche nei giardini molto frequentati c’è spazio per la natura. Questo ambiente, prezioso per l'uomo e gli uccelli, invita a soffermarsi. Anche una partita di ping pong è più piacevole con uno sfondo bello.
    Anche nei giardini molto frequentati c’è spazio per la natura. Questo ambiente, prezioso per l'uomo e gli uccelli, invita a soffermarsi. Anche una partita di ping pong è più piacevole con uno sfondo bello.
    Foto © Reinhard Witt Immagine in qualità di stampa
    La ricchezza di forme e colori cattura l’attenzione ed è molto più interessante rispetto a un verde uniforme. Lo splendore dei fiori offre anche cibo per numerosi insetti e spazio per la deposizione delle uova. Gli uccelli ne beneficiano perché a loro volta con essi nutrono i loro nidiacei.
    La ricchezza di forme e colori cattura l’attenzione ed è molto più interessante rispetto a un verde uniforme. Lo splendore dei fiori offre anche cibo per numerosi insetti e spazio per la deposizione delle uova. Gli uccelli ne beneficiano perché a loro volta con essi nutrono i loro nidiacei.
    Foto © Reinhard Witt Immagine in qualità di stampa
    L'ingresso di questa casa è un deserto ecologico. Le pietre si riscaldano molto forte in estate e le poche piante esotiche non offrono agli animali né cibo né rifugio.
    L'ingresso di questa casa è un deserto ecologico. Le pietre si riscaldano molto forte in estate e le poche piante esotiche non offrono agli animali né cibo né rifugio.
    Foto © Reinhard Witt Immagine in qualità di stampa
    L’utilizzo gratuito è consentito solo nell'ambito di questo comunicato stampa e con la citazione corretta dell'autore.

    Sempach. – La primavera inizia, ovunque si sente ronzare e frinire. I fiori sbocciano e gli uccelli cantano. Purtroppo, è difficile osservare questo risveglio primaverile in molti giardini: arbusti esotici, elevato impiego di veleni e frequenti tagli dell'erba fanno sì che gli uccelli si sentano sempre meno a loro agio nel nostro vicinato. Ci sono invece molti modi per promuovere i nostri amici alati nella zone urbane.

    La ricetta migliore per avere più uccelli è "creare habitat". Il modo più semplice per farlo è piantare piante indigene, creare strutture, evitare pesticidi e curare professionalmente giardini e zone verdi.

    I giardini adatti agli uccelli sono caratterizzati dalla presenza di piante autoctone. Il ciliegio indigeno, per esempio, fornisce cibo per più di 45 diverse specie di uccelli, mentre l’esotico lauroceraso ne fornisce solo a 3! Le piante indigene non sono solo apprezzate per le loro bacche: merli, cardellini e altri uccelli costruiscono i loro nidi nelle forcelle e trovano qui il cibo per i loro nidiacei. Sui cespugli e arbusti indigeni ci sono molti più insetti che sulle piante esotiche.

    Anche un prato naturale è attrattivo per gli uccelli. Quando possibile, si dovrebbe evitare di falciare l’intera superficie tutta alla volta e non oltre 2-3 volte per anno. Così le piante possono formare semi e gli insetti trovare sempre cibo a sufficienza. Inoltre, possono depositarsi sui fili d'erba le uova degli insetti e svilupparsi fino a diventare insetti adulti. Servono a loro volta come cibo agli uccelli per allevare i propri nidiacei. I prati senza fiori, spesso falciati, sono poco preziosi per la natura.

    In un giardino naturale sarete ricompensati con una grande ricchezza di canti di uccelli e un'impressionante varietà di specie. Già la sola messa a disposizione di piccoli elementi naturali permette a molti animali di trovare un habitat idoneo nelle nostre immediate vicinanze.

    Un giardino a misura di uccello
    Nel nostro foglio informativo “Un giardino a misura di uccello” scoprirete come rendere il vostro giardino più attrattivo per gli uccelli: www.vogelwarte.ch/giardino.

    „Uccelli sulla porta di casa“: una guida gratuita
    Nella nostra mini-guida “Uccelli sulla porta di casa” conoscerete gli uccelli più comuni delle città e dei villaggi e imparerete come meglio aiutarli. La guida può essere richiesta gratuitamente alla Stazione ornitologica svizzera all’indirizzo www.vogelwarte.ch/mini-guida.

    Altre informazioni

    Livio Rey
    Stazione ornitologica svizzera
    6204 Sempach
    Tel. 041 462 97 14
    livio.rey@vogelwarte.ch