FILTRARE

Filtrare per
Promozione delle specie: il gallo cedrone

Protezione e sostegno alla più grande specie di tetraone

Il gallo cedrone è la più grande delle quattro specie di tetraoni autoctoni. È un uccello caratteristico delle foreste di montagna tranquille e ricche di strutture. Nel corso dei decenni gli effettivi di questa specie sono diminuiti in molte regioni della Svizzera. Nel Giura sono in calo tuttora.

Settore Conservazione
Unità Ambiente forestale
Tema Conservazione delle specie, Sviluppo degli effettivi, Promozione degli habitat
Habitat Boschi
Inizio del progetto 1988
Stato del progetto in corso
Responsabile del progetto Pierre Mollet
Regione del progetto Appenzello Esterno, Appenzello Interno, Berna, Glarona, Grigioni, Lucerna, Nidvaldo, Obvaldo, San Gallo, Svitto, Vaud, Zugo, Zurigo

Dettagli

Obiettivi del progetto

Il progetto ha come obiettivo la conservazione nel lungo periodo degli effettivi di gallo cedrone in Svizzera.

Procedura

La Stazione ornitologica svizzera fornisce consulenza ai servizi forestali cantonali, ai proprietari di boschi e alle imprese forestali che desiderano adottare misure per migliorare la struttura forestale a favore del gallo cedrone. In collaborazione con i guardiacaccia dei cantoni interessati e con i volontari di diverse regioni monitora la diffusione e le dimensioni delle popolazioni del gallo cedrone in Svizzera. Nel 2008, insieme all’Ufficio federale dell’ambiente UFAM e a BirdLife Svizzera, la Stazione ornitologica svizzera ha pubblicato il piano d’azione nazionale per la conservazione del gallo cedrone in Svizzera.

Importanza

Stando a quanto riportato nell’Atlante degli uccelli nidificanti la popolazione del gallo cedrone in tutta la Svizzera si aggira a oggi attorno ai 380 – 480 individui. Per evitare che questo piccolo effettivo subisca ulteriori cali devono essere adottate opportune misure forestali e contro l’eccessivo disturbo. Le misure a favore del gallo cedrone vanno anche ad appannaggio di altri abitanti della foresta alpina come ad esempio il francolino di monte, la beccaccia e la civetta capogrosso.

Risultati

In diversi cantoni negli ultimi anni sono state create, o sono in fase di progettazione, riserve forestali a favore del gallo cedrone. La Stazione ornitologica svizzera ha collaborato nell’elaborazione delle misure all’interno delle riserve e nella pianificazione del monitoraggio dei risultati. Nel frattempo da diverse regioni giungono risultati incoraggianti. Nel Cantone di Svitto, ad esempio, tra il 2015 e il 2021 gli effettivi di gallo cedrone sono aumentati di oltre il 20%, e anche da altre regioni arrivano segnali di un aumento degli effettivi o di un’espansione della specie sul territorio.

Ulteriori informazioni

Con il rilevamento delle impronte genetiche attraverso l’analisi del materiale genetico presente nelle feci è possibile identificare individualmente i galli cedroni. Con questi dati genetici, così come con la statistica delle catture e ricatture, è possibile stimare con affidabilità e un’esattezza finora mai raggiunta le popolazioni di gallo cedrone. Il metodo è impiegato con regolarità già da quasi 15 anni in diversi cantoni per stimare gli effettivi di gallo cedrone.

Partner del progetto

Donatori

  • Zigerli-Hegi Stiftung

Pubblicazioni

Collaboratori

Specie interessate

Specie di uccelli
Gallo cedrone
Il Gallo cedrone è molto esigente per quanto riguarda il suo habitat. Da ormai diversi decenni i suoi effettivi sono in diminuzione in tutta l'Europa centrale e le sue impressionanti parate nuziali si possono osservare sempre più raramente. Durante questi spettacoli naturali i maschi di Gallo ced...
Più informazioni
Altre unità
Download PDF
Geschichte der Artenförderung Auerhuhn (in tedesco)
Comunicati stampa
Escrementi rivelano record mondiale
www.vogelwarte.ch/news/escrementi-rivelano-record-mondiale/
Download PDF
Bilanz nach zehn Jahren Auerhuhn-Aktionsplan (in tedesco)
Download PDF
Faktenblatt Auerhühner und Birkhühner brauchen Schutz vor Störung (in tedesco)
Audio
Das Auerhuhn (in tedesco)
vogelwarte.ch/news/das-auerhuhn-pierre-mollet/
Ambiente forestale link
Unità

Ambiente forestale

Nel settore Boschi ci impegniamo a preservare e promuovere l’avifauna selvatica della Svizzera. Ci impegniamo nella formazione e nel perfezionamento dell’economia forestale, garantiamo il trasferimento di conoscenze nella pratica e, con progetti di promozione concreti e la garanzia delle superfici boschive, contribuiamo a ridurre i deficit del legno vecchio e morto, nonché di habitat specie-specifici, speciali e rari.

Più informazioni

Altri progetti

Donazione
Aiutate gli uccelli della Svizzera.
Grazie al vostro sostegno, siamo in grado di monitorare l’avifauna, identificare i rischi, sviluppare soluzioni e aiutare le specie in pericolo.
Donare ora
Logo Zewo

Utilizziamo con cura e responsabilità il denaro che ci viene affidato tramite offerte. Da molti anni la Stazione ornitologica svizzera porta il marchio ZEWO per istituzioni d’utilità pubblica.