Cicogne in inverno

    Quale tipico uccello migratore, di norma la Cicogna bianca passa la stagione fredda in Africa. E’ quindi insolito vedere una cicogna nella neve, tuttavia riceviamo regolarmente segnalazioni di cicogne che svernano in Svizzera.

    Le cicogne sono uccelli migratori

    La Cicogna bianca è un uccello migratore che passa l’inverno in Africa (o nella Spagna meridionale). Lascia la Svizzera tra metà luglio e metà ottobre e torna da noi in marzo o aprile.

    Uccelli stanziali

    Malgrado ciò, tra novembre e febbraio, in Svizzera si possono a volte osservare cicogne bianche.
    Queste cicogne che in autunno non sono migrate verso sud provengono per la maggior parte da un progetto di reintroduzione lanciato a partire dal 1950 dal centro per cicogne di Altreu SO, dopo che la popolazione originale svizzera si era estinta. Le cicogne svernanti vivono di norma tutto l’anno nelle vicinanze di luoghi dove gi uccelli venivano rilasciati in libertà. Occasionalmente intraprendono tuttavia lunghe escursioni, che possono anche durare settimane, durante le quali a volte possono spingersi anche fin dentro le vallate alpine.
    L’associazione «Cicogne Suisse» e altre organizzazioni di protezione hanno quale esplicito scopo quello di rendere le cicogne bianche il più possibile indipendenti dall’uomo. Per questo bisogna evitare di nutrirle.

    Bisogna aiutare una cicogna in inverno?

    Anche se vedere una cicogna bianca in inverno è insolito, per i seguenti motivi non è necessario intervenire:

    • Il piumaggio delle cicogne svernanti le protegge bene dal freddo, permettendo loro di sopportare senza problemi temperature anche molto al di sotto dello zero.
    • Sui prati le cicogne trovano per lo più cibo a sufficienza (soprattutto topi) fintanto che la coltre nevosa non è completa o il terreno troppo gelato. Se l’offerta di cibo risulta insufficiente, di norma le cicogne si spostano autonomamente in regioni dove trovano cibo a sufficienza.
    • Tranne che in casi assolutamente eccezionali, si deve evitare di nutrire le cicogne svernanti poiché in questo modo esiste il pericolo che restino per troppo tempo in una regione subottimale.

    Anche se, in inverno, una cicogna dà l’impressione di essere fortemente indebolita, non cercate di catturarla! E’ un uccello selvatico che può difendersi energicamente e causare, con il suo forte becco, gravi ferite (agli occhi).
    Di norma una segnalazione non è necessaria. In caso di una cicogna palesemente ferita dovrebbe tuttavia venir informato il guardiacaccia competente o l’Ufficio cantonale della caccia. Ulteriori informazioni sulla Cicogna bianca sono ottenibili anche presso il segretariato dell’associazione «Cicogne Suisse».

    Gesellschaft Storch Schweiz - Cigogne Suisse, Bergstrasse 46, 8280 Kreuzlingen, Tel. 062 965 29 26, storch-schweiz@bluewin.chwww.storch-schweiz.ch

    Impressum: Fogli informativi sulla protezione degli uccelli

    © Stazione ornitologica svizzera, Associazione svizzera per la protezione degli uccelli ASPU/BirdLife Svizzera, Sempach & Zurigo, 2013, attualizzazione 2019.
    Autore: Matthias Kestenholz
    La riproduzione coll’indicazione della fonte è permessa.

    Foglio informativo

    Cicogne in inverno

    Cicogna bianca