Chiudi

Struttura del bosco e uccelli

Anno dopo anno, gli osservatori volontari della Stazione ornitologica determinano il numero e la composizione delle specie di uccelli nidificanti in circa 300 chilometri quadrati. In questo modo, è possibile documentare i cambiamenti degli effettivi dei nidificanti. Tali censimenti a lungo termine sono particolarmente interessanti quando si associano i cambiamenti dell'avifauna con i cambiamenti degli habitat, oppure quando si riesce a spiegare l'abbondanza (o la rarità) di specie tramite caratteristiche dell’habitat. Sfortunatamente, spesso abbiamo una conoscenza insufficiente degli habitat nelle nostre aree di studio. – Questo è il caso in maniera particolare per il bosco.

Per questo motivo, nel 2016 la Stazione ornitologica svizzera ha lanciato un progetto per studiare la struttura del bosco nelle aree in cui sono disponibili rilevamenti degli effettivi di uccelli nidificanti. Per struttura del bosco intendiamo: composizione e struttura per età del popolamento arboreo, presenza di legno morto, presenza di microhabitat (ad es. cavità degli alberi, funghi degli alberi), presenza di determinati habitat (come ceppi di radici o formicai) e sviluppo degli strati arboreo ed erbaceo.

Su oltre 2'932 aree di indagine (distribuite su 176 chilometri quadrati), dal 2017 al 2020 abbiamo esaminato i parametri di cui sopra, contrassegnando le aree di indagine in modo che possano essere ritrovate tra qualche anno. In futuro, potranno così essere documentati non solo i cambiamenti degli effettivi dei nidificanti, ma anche quelli degli habitat boschivi. Alcuni risultati dei primi rilevamenti sono presentati qui.

Istruzioni per la mappatura della struttura della bosco  (in tedesco)
 

Formicai
Formicai
Diversità delle specie arboree
Diversità delle specie arboree
Alberi-habitat
Alberi-habitat
Strato erbaceo
Strato erbaceo
Volume di legno morto
Volume di legno morto